NAPOLI – “La Borsa del Placement a Napoli supera i mille colloqui in un solo giorno e registra il record assoluto mai toccato nelle precedenti dieci edizioni,  dunque un indicatore importante.

Tra aziende e Università  abbiamo ricevuto delegazioni  da 18 regioni,  non esiste niente del genere in Italia, siamo stati l’Hub dell’incontro  tra il mondo dell’alta formazione e quello del lavoro. La tre giorni di  Napoli diventa centrale a livello nazionale”.

“Il mondo del lavoro sta cambiando –  ha aggiunto Aiello – in quello che ci sarà tra tre anni serviranno dei laureati che oggi non ci sono. Dunque è il momento che università e imprese programmino il raccordo per il lavoro che cambia”.

“Intanto è già partito il tour della Borsa della Ricerca, attraverso il quale racconteremo nelle altre regioni d’Italia cosa accadrà nel prossimo appuntamento che si terrà a Salerno a maggio, un ‘laboratorio’ nazionale sulla ricerca e sul trasferimento tecnologico, durante il quale Università e impresa dialogheranno non attraverso i convegni ma organizzando  incontri  individuali”.