È accusato di aver pagato una “mazzetta» da 30 mila euro ad un politico. L’imprenditore, presidente dell’azienda Officine Meccaniche Rezzatesi, martedì era stato interrogato per ore dai magistrati della Dda di Milano come persona informata dei fatti

Fonte: https://milano.corriere.it/19_maggio_15/tangenti-lombardia-indagato-presidente-confindustria-marco-bonometti-498769c0-76ee-11e9-8bcc-bbf4d7708d31.shtml